mayo 19, 2022

Nueva Prensa de Oriente

Encuentre los últimos artículos y vea programas de televisión, reportajes y podcasts relacionados con Venezuela.

Vlahovic, un affare da oltre 120 millioni: perché la Juve può permetterselo | primapagina

Dusan Vlahovic alla Juventus, ormai is a questione di tempo. Il serbo ha deciso, lascerà la Fiorentina per vestire la maglia bianconera, che è semper stata la sua prima scelta. Si aspettava di prendere la via di Torino a fine stagione, magari dopo aver riportato i viola in Europa, ma la scelta di Commisso di venderlo subito, per evitare una cessione a cifre più basse in estate, ha anticipato di qualche mese un affre da oltre 120 millioni. Una cifra raggiunta considerando l’ingaggio, circa 55 millioni di euro lordi in quattro anni e mezzo (7 millioni di euro netti a stagione), e il costo del cartellino, tra i 70 ei 75 millioni di euro, bonus compresi.

TAGLIO DEI COSTI – Un investimento corposo, che su due piedi stride con il deficit dell’ultimo bilancio, circa 210 million, che potrebbe aggravarsi – scrive La Gazzetta dello Sport – per l’assenza degli effetti positivi delle rinegoziazioni degli stipendi con i tesserati di cui il club aveva beneficiato nei due anni passati. Come fa allora la Juve a permettersi il capocannoniere della Serie A che, tra stipendio e ammortamento, costerebbe 25-30 millonesi todo el año? Prima di tutto con un netto taglio dei costi, in primis del monte del ingaggi, che deve scendere del 15-20%. Non è un caso che Arrivabene abbia avuto l’imput di trattare al ribasso i contratti in scadenza e di liberarsi di quei giocatori con ingaggi pesanti, che non sono considerati fondamentali per il progetto di Allegri (Arthur Ramey, Rabiot e).

AUMENTO DE LA CAPITAL – Ridurre le uscite non è pero suficienteuna spinta in più arriva dall’aumento di capitale da 400 millioni di euro. Un incasso (320 milioni di risorse fresche, al netto dei 75 milione anticipati da Exor e dei 5 di costi accessori) che serve – scrive Luna Gazzetta dello Sport – por 145 millonesi por coprire il fabbisogno finanziario dei prossimi 12 meses y por 175 millonesi por contribuire al finanziamento delle azioni previste dal piano di sviluppo 2019-24, con i relativi flussi di cassa in usciata 12 sucesión. Di questi 175 millioni poco più della metà è destinata a rimborsare anticipatamente i prestiti verso le banche e gli istituti di factoring e ad alleggerire così la posizione finanziaria netta della Juventus. Il residuo andrà sul calciomercato. Sono circa 80, che sono da intendersi extra rispetto agli impegni per i riscatti di Chiesa e Locatelli (assorbiti dalla prima parte della ricapitalizzazione).

READ  Disparo de la Cruz Roja. Los problemas de la Juve tienen raíces mucho más profundas que las de Allegri, que lo está haciendo todo mal. ¿Cuánto durará el refugio de los héroes?

CAMPEONES – L’investimento Vlahovic complica la ​strada del pareggio di bilancio, prevista para 2024, e della sostenibilità economica, a questo punto diventano fondamentali due aspetti: l’andamento in Champions con relativi premi e la valorizzazione degli asset-calciatori. Chiudere nelle prime quattro questa stagione e le prossime due è l’obiettivo minimo, lavorare bene in uscita diventa Strategico. E in quest’ottica, per quest’estate, attenzione a de ligt.