septiembre 30, 2022

Nueva Prensa de Oriente

Encuentre los últimos artículos y vea programas de televisión, reportajes y podcasts relacionados con Venezuela.

Le Borse di oggi, 4 de febrero de 2022. La Bce pesa ancora sui mercati, listini Ue in calo. Meglio delle attese i dati sul lavoro Usa, ma sale la disoccupazione

MILÁN – Le Borse europee mancano il rimbalzo dopo il rosso dopo le perdite registrarse ieri e seguite all’intervento della presidente Bce Christine Lagarde che per la prima volta è sembrata non escludere un rialzo dei tassi già quest’anno. Un buon traino è arrivato dal comparto asiatico che si è mosso tutto in ampio rialzo in scia ai conti record di Amazon che ieri ha annunciato di avere raddoppiato gli utili a 14 miliardi. Con le piazze finanziarie ancora chiuse per festivita, tokio señal un +0.7% e Hong Kong cresce di oltre tre punti percentuali verso la chiusura. In Europa gli indici terminano tutti in calo dopo una partenza mista. Milán ceder el 1,79%, londres bajo 0.15%, Francoforte perde l’1,73% e parigi arretra dello 0,77%. A Piazza Afari sotto i riflettori Intesa Sanpaolo che oggi ha comunicato i porpri risultati 2021con l’utile in crescota rispetto all’anno precedente, e il nuovo piano al 2025.

Venta ancora lo untado, una base de 155 puntos, ai livelli di luglio, con il rendimento del titolo decennale italiano è all’1,76%. Sul mercato dei cambi l’euro è in calo 1,1441 dollari, in discesa da 1,1415 dollari di ieri.

Tra i dati macroeconomici, gli ordini all’industria in Germania salgono del 2,8% a dicembre: il dato superiore alle attese che stimavano un +0.5%, ma in calo rispetto al +3,6% precedente. Sull’anno gli ordini avanza del 5,5%. Meglio delle attese i dati sul lavoro Usa. No nostante il picco della variante Omicron, l’economia americana ha creado en gennaio 476,000 posti di lavoro, «decisamente sopra le attese», secondo ilborough Usa. Il tasso di disoccupazione è invece salito leggermente al 4% (+0,1%).

READ  Electrodomésticos, ¿se deben desenchufar antes de las vacaciones? ¿Qué nos dicen los expertos?

Sul fronte delle commodities, il prezzo del petrolio continúa a correr. Nel pomeriggio a New York le quotezioni guadagnano il 2,16% a 92,22 dollari al barile.