octubre 4, 2022

Nueva Prensa de Oriente

Encuentre los últimos artículos y vea programas de televisión, reportajes y podcasts relacionados con Venezuela.

Borse, l’Europa tenta il rimbalzo. A Piazza Afari corre Ferrari, giù Leonardo

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – La volatilità è la protagonista en Europa, con gli indici che sono comunque positivi e tentano il rimbalzo, dopo il lunedì ad alta tensión che ha visto una seduta en profondo rosso per i listini europei (Milano la peggiore a -4%) e Wall Street che invece ha chiuso addirittura in positivo grazie a un ribaltone nel finale. In rosso anche l’Asia ei future a Wall Street, no nostante il colpo di reni finale della vigilia. En Ucrania i rischi di un conflitto sono semper elevati, anche se le diplomazie sono al lavoro, mentre sul fronte delle banche centrali inizia anche la riunione della Federal Reserve che, si teme, a marzo oltre al rialzo dei tassi potreavone del an budget. A tutto ciò in Italia si aggiungono le incertezze per l’elezione del presidente della Repubblica. In settimana attesi anche i conti delle big tech Usa, oltre a quelli di Tesla. Petrolio en risalita a 86 dolares (+0,7%).

Andamento Piazza Afari FTSE Mib

Cargando…

Tokyo scivola dell’1,6% in attesa della Fed e su timori Ucraina

Ancora una seduta debole per la Borsa di Tokyo appesantita dalle attese per la riunione delle Federal Reserve y dai timori per l’escalation della situazione in Ucraina and le tensioni geopolitiche tra gli schieramenti. Al terminar degli scambi l’indice Nikkei dei titoli guida ha perso l’1,66% a 27.131,34 punti, dopo essere sceso fino al 2,5% durante la seduta. Il più ampio indice Topix ha chiuso in ribasso dell’1,72% a 1.896,62 punti. Ieri il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha aumentado la presión sobre Mosca anunciando el posible dispiegamento di migliaia di soldati americani per rafforzare le truppe della Nato nell’Europa orientale di fronte alla minaccia rus di un all attacco. Tra i titoli deboli Sony e Panasonic.