octubre 4, 2022

Nueva Prensa de Oriente

Encuentre los últimos artículos y vea programas de televisión, reportajes y podcasts relacionados con Venezuela.

Borsa Italiana, il commento della seduta di oggi (31 de enero de 2022)

La migliore è Piazza Affari, dopo la conferma di Sergio Mattarella alla carica di Presidente della Repubblica. Saipem non riesce a fare prezzo per eccesso di ribasso

I maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno iniziato la prima seduta della settimana in territorio positivo. La migliore è Piazza Afaridopo la conferma di Sergio Mattarella alla carica di Presidente della Repubblica.

Todos 09.10 il FTSEMib guadagnava l’1,66% a 27.006 punti, mentre il FTSE Italia Todo Compartir era en realzo dell’1,64%. Segno più anche per il FTSE Italia de mediana capitalización (+1,57%) e per il FTSE Italia estrella (+1,53%).

Ancora una seduta nerviosa por mundo financiero. I principali indici zionari hanno chiuso la giornata in forte rialzo, dopo un avvio in territorio negativo. Il Dow Jones tiene guadagnato l’1,65% a 34.725 puntos, mentre l’S&P500 è salito del 2,43% a 4.432 puntos. Rentabilidad migliore per il Nasdaq (+3,13% a 13.771 puntos).

La bolsa de tokio ha iniciado la configuración con una seduta positiva. L’indice Nikkei ha messo a segno un progresso dell’1,07% a 27.002 punti, poco sotto al massimo intraday di 27.135 punti.

Illinois bitcoin si è riportato oltre i 37.000 dollari (oltre 33.000 euro).

bajo propagación Btp-Bund si è ristretto sotto i 135 punti.

L’euro si atesta poco sopra gli 1.115 dolares.

Saipém non riesce a fare prezzo per eccesso di ribasso (-20,4% il calo teorico). La socialetà di impiantistica ha segnalato che la backlog review evidenzia, a causa del perdurare del contesto della pandemia, dell’aumento, attuale e prospettico, dei costi delle materie prime e della logistica, un significativo deterioro al dei getta margini proi economic relativi all’ E&C Onshore y toda la energía eólica marina, con el consiguiente efecto de su consolidación económica. In seguito a questo escenario Saipem ha ritirato gli outlook annunciati il ​​​​28 ottobre 2021 e prevede che il bilancio civilistico 2021 sarà in perdita per oltre un terzo del capitale. Così la socialetà ha avviato contatti preliminari con controparti bancarie oltre che con gli azionisti ENI (-0,63%) e CDP Industria per vericare la loro disponibilità a supportare una adeguata manovra finanziaria.

READ  La Ilíada cierra la red, mucha gente está desconectada: hay una razón

Ottima partenza per i titoli del conjunto bancario.

Spiccano le performance messe a segno da IntesaSanpaolo (+2,21% a 2,6545 euros) e UniCredit (+2,27% a 14.058 euros).

generali (+1,23% a 18,49 euros) si alinea la tendencia positiva de Piazza Afari. La compagnia assicurativa ha comunicato che il 27 gennaio le socialetà del gruppo Caltagirone hanno esercitato il diritto di recesso dal patto parasociale stipulato con Delfin e Fondazione CRT. Di conseguenza, il patto vincolerà queste ultime per una cuota dell’8,331% del capitale di Generali.